Quando usciamo di casa e piove, apriamo l’ ombrello oppure ci mettiamo il cappuccio, per proteggerci dall’ acqua che bagnerebbe i capelli e i vestiti. Oppure se qualcuno rischia di colpirci con un oggetto ci proteggiamo nascondendoci, per evitare di farci male. Ci preoccupiamo così di creare una protezione fisica dagli agenti esterni, che altrimenti ci danneggiano.

Ma non esiste solo questo tipo di protezione, infatti forse non ci pensiamo mai ma abbiamo bisogno di proteggerci anche energeticamente, di difenderci dagli attacchi psichici, dalle energie negative delle altre persone che potrebbero influenzarci, dalla cosiddetta ” Sfortuna ” – che non esiste – e tanto altro.

Come vedete, proteggersi energeticamente è importantissimo e qui di seguito scopriremo dove l’ ho imparata e come fare.

protezione psichica

Personalmente, ho imparato queste pratiche dai libri di Doreen Virtue e da un’ Accademia online gratuita di arti psichiche di cui vi lascio il link: Accademia di Coscienza Dimensionale

Quello che di solito faccio è di unire le due tecniche, richiamando l’ aiuto dell’ Arcangelo Michele con la sua energia di protezione e invoco anche una maggiore quantità di prana bianco.

Non abbiate fretta di vedere grandi risultati dal primo giorno, ma con l’ esercizio quotidiano è possibile migliorare sempre di più la nostra pratica, fino a raggiungere  soddisfacenti e ad adattare le tecniche in base alle nostre esigenze e al nostro sentire.

Ora vi mostro come creare una protezione energetica intorno a voi ben salda, con l’ aiuto dell’ Arcangelo Michele e del prana bianco ( o prana bianca ).

IMPORTANTE – la prana bianca è la base dell’ accademia di cui vi parlavo prima, ma preciso una cosa : la protezione psichica è una tecnica insegnata gratuitamente e ideata da tale accademia; qui di seguito non vi spiegherò quella tecnica, ma piuttosto la integro con altre conoscenze e metodi, ad esempio quelli insegnati da Doreen Virtue e Isabelle Von Fallois.

Detto questo, procediamo con la tecnica della protezione energetica.

” Prenditi circa 20 minuti di tempo in cui puoi stare tranquilla/o senza essere disturbata/o…

Trova un posto confortevole e silenzioso, dove puoi rilassarti

Siediti con le gambe incrociate, poggia le tue mani in grembo o sulle gambe, chiudi gli occhi e cerca di immergerti in quella parte di te che è più calma

Rilassati, respira profondamente ma soprattutto lentamente…

Continua con questi respiri lenti, molto lenti, per un paio di minuti…

Sentiti grata/o di questo momento, stai facendo qualcosa di grande per te, che ti aiuterà davvero…

Ora chiama accanto a te l’ Arcangelo Michele e chiedigli di circondarti con la sua energia di protezione blu cobalto…

Inspira ed espira 3 volte visualizzando questa Luce che entra dalle tue narici…

Adesso chiedi all’ Arcangelo Michele di proteggerti durante tutta la giornata da ogni tipo di negatività, dalla rabbia, dalle influenze degli altri…

A questo punto sei pronta/o per richiamare a te il Prana Bianco dall’ Universo, o prana bianca, che è pura energia Divina Amorevole

Questa Luce bianca si avvicina alla tua casa, entra nella tua stanza…..

Riempie lo spazio intorno a te, che diventa sempre più luminoso……

Respira dentro di te questa Luce……

Continua a respirare il prana bianco dentro di te, fino a che il tuo corpo diventa luminoso e splendente dall’ interno…..

Respira il ancora Luce e aumenta la tua luminosità………

Ora richiama la prana attorno a te e compattala fino a formare una sfera intorno al tuo corpo…….

Quando la tua protezione è ben compattata e solida il processo può terminare. ”

All’ inizio può sembrare difficile immaginare la luce bianca e potreste scoraggiarvi, ma non preoccupatevi perchè potete cominciare semplicemente avendo la consapevolezza della sua presenza, il resto verrà da sè con la pratica.

Quindi all’ inizio anche se vi limitate semplicemente a pensare che ci sia la luce andrà benissimo.

 

Potrebbe interessarti anche:

Come funziona la legge di attrazione

Come risolvo i problemi con metodi spirituali

Per trattamenti Reiki o letture angeliche trasformative contattami:

[email protected]

 

 

lastazionedellestelle